Italiano

Patricia e Christian vi propongono di affittare un affascinante appartamento T2 situato al pianterreno della loro casa.

La casa costruita negli anni 50 in pure tradizione dell’Ubaye si trova a 10 minuti a piedi dal centro città e dei suoi negozi e a due minuti  a piedi da una fermata gratuita dei bus per le stazioni sciistiche.

L’appartamento completamente ristrutturato nel 2013 e decorato in puro stile montagna è orientato a sud e la veranda con un bel salotto dà sul giardino dove begli alberi vi procureranno freschezza e benessere .Potrete anche rilassarvi sulla terrazza  già attrezzata per preparare un barbecue con una vista mozzafiato sulle montagne del Pain de Sucre e del Chapeau de Gendarme.

 L’appartamento comprende :

  • Un bel soggiorno con una tavola, due poltrone, un tavolino e un televisore a schermo piatto .
  • Una cucina separata con fuochi vetroceramica e forno elettrico, microonde, lavatrice e tutti gli utensili per cucinare.
  • Una camera (letto 160 x 200) con un bagno (ampia  doccia)
  • WC separati .

Per due persone (eventualmente con un bambino ) e c’è anche un box per gli sci.

Patricia e Christian vi daranno tutte le informazioni e tutte le carte  topografiche  per le vostre escursioni.

Barcelonnette

Cittadina di montagna accogliente e animata, unisce  la montagna, il sole e il cielo azzurro della Provenza. E’ un luogo di villeggiatura dov’è piacevole vivere tutto l’anno.

Un po’ di storia :

La storia della città comincia nel 1231. Fu fondata da Raimond-Bérenger IV Conte di Provenza. Poi è divisa tra la Contea di Savoia e quella di Provenza, sarà definitivamente unita alla Francia dal Trattato di Utrecht nel 1713.

Città di eruditi, vi troviamo un collegio già dal 1646 poi « une Ecole Normale » per i maestri nel 1833.

Barcelonnette, tra il 1850 e il 1950, conobbe una forte emigrazione verso il Messico (risultato di una lunga tradizione di commercianti itineranti).

Così, nella cittadina e nei suoi dintorni troviamo parecchie case o « villas », chiamate « villas mexicaines », in stile coloniale, erette da alcuni questi emigranti  tornati ricchissimi  tra il 1870 e il 1930.

Le feste messicane ad agosto ricordano ancora oggi il legame forte che unisce ancora il Messico e Barcelonnette. Un legame concreto perché il liceo  accoglie studenti messicani che vengono a trascorrere un anno di studio .

In luglio il «  Festival des enfants du jazz »  anima le vie e le piazze della cittadina.  E poi  la Biennale di musica classica conclude il periodo estivo.

Situata nel cuore della Valle dell’Ubaye  e vicina al Parco del Mercantour Barcelonnette è il punto di partenza di tutte le attività estive

  • Tutti gli sport d’acqua (L’Ubaye è un fiume con più di 50 rapidi), rafting, kayak, canyoning…
  • Escursioni e gite con il VTT , centinaia di chilometri sui sentieri muniti di segnalazioni
  • Cicloturismo : sette colli
  • Percorso negli alberi, « Jungle parc »
  • Equitazione (centro a Saint Pons)
  • Parapendio (volare nel cielo al tramonto è indimenticabile!)
  • Golf ( campo da golf a nove buche)
  • E non dimentichiamo la piscina !

Insomma se verrete a Barcelonnette non vedrete passare il tempo ! E dovrete tornarci  per approfittare di tutte queste attività !

Barcelonnette è anche il punto di partenza per tutte le attività invernali :

Le stazioni di Pra Loup (a 10 minuti), Le Sauze (5 minuti) e Sainte-Anne  (15 minuti) sono tutte accessibili con i bus gratuiti , senza dimenticare Larche, per lo sci di fondo, le passeggiate con le racchette e con  i cani da slitta.

Leave a reply